articoli

Notizie di pesistica e Crossfit Aprile 2018

pull below knees

Si sono da poco conclusi gli europei seniores di pesistica e si sono chiusi i Crossfit Open 2018 col rilascio dell’ultimo workout, il 18.5, ci sono stati anche i commonwealth games, dove nella competizione del sollevamento pesi abbiamo visto atleti provenienti dal Crossfit segnare alzate storiche. Come al solito andiamo con ordine.

Pesistica

Partiamo dai risultati dei nostri azzurri agli europei, Mirco Scarantino cede il trono allo spagnolo Josué Brachi, in gara riesce a chiudere con 115 kg di strappo e 138 di slancio, con relativi argento ed oro di specialità. purtroppo il totale gli vale il solo argento. Altro argento per Mirko Zanni, nella 69 kg, con 143 kg di strappo.

 

A post shared by @artedelbilanciere on

Per le ragazze azzurre grandi soddisfazioni da Alessandra Pagliaro nella 48 kg, bronzo con 74 kg alzati di strappo. Ben tre Bronzi per Giorgia Russo in categoria 53kg, con 80 di strappo e 106 di slancio. La migliore senza dubbio è stata Giorgia Bordignon che conquista un promettente oro nello strappo con 102 kg alzati nella categoria 69 kg.

Fra le altre nazioni spiccano il georgiano Revaz Davitadze con due ori nella 85 kg conquistati con 163 kg di strappo e 190 di clean & jerk, per il totale da oro di 353 kg. Sempre georgiano, Lasha Talakhadze, detentore del record del mondo di snatch con 220 kg di pochi mesi fa, domina nella categoria +105 con 210 kg di snatch, 247 kg di slancio per 457 kg totali.

 

A post shared by @artedelbilanciere on

Nella pesistica femminile si sono rimarcate le egemonie: in quasi tutte le classi i tre ori sono andati alla stessa atleta. Nella 48 kg tre ori per la rumena Elena Andrieș con 179 kg in totale alzati. Ancora tre ori che vanno a Joanna Łochowska. La polacca della 53 kg alza 88 kg di strappo e 108 di slancio. La lettone Rebeka Koha incanta con tre ori nella 58 kg, con 100 kg di strappo e 120 di slancio. Tre ori per la Toma e per la spagnola Lidia Valentín che totalizza 250 kg, stabile in vetta della 75 kg.

 

A post shared by @artedelbilanciere on

Crossfit

il workout 18.5, come spesso accade, è lo stesso workout del 12.5 e del’11.6 e consiste nel massimo di reps, in pratica, di thrusters e chest to bar pull-ups nel tempo massimo di 7 minuti, incrementando di 3 ripetizioni ad ogni set. vediamolo trascritto:

18.5

3 thrusters
3 chest-to-bar pull-ups
6 thrusters
6 chest-to-bar pull-ups
9 thrusters
9 chest-to-bar pull-ups
12 thrusters
12 chest-to-bar pull-ups
15 thrusters
15 chest-to-bar pull-ups
18 thrusters
18 chest-to-bar pull-ups
etc.
tempo massimo: 7 minuti
bilanciere caricato con 45 Kg (100 Lbs) uomo
bilanciere caricato con 29 Kg (65 Lbs) donna

Se l’atleta, finiti i set sopra, ha ancora tempo rimanente a disposizione, prosegue aggiungendo 3 ripetizioni ad ogni set, per esercizio. Ad esempio, 18-18, 21-21, 24-24, 27-27, etc.

La vetta della classifica, ora stilata, vede la riconferma pazzesca di Matt Fraser ancora al primo posto, confermandosi, oltre che fittest on earth in off-season, anche l’uomo da battere con un distacco siderale dal resto della classifica; 97 punti i suoi contro i 440 del secondo posto, 598 del terzo e così via, a salire. Fraser ha conquistato la vetta del 18.5, arrivando al round da 24 ripetizioni e fermandosi dopo 6 pull-ups.

 

A post shared by @artedelbilanciere on

Fra i più discussi, segue, al quinto posto, Patrick Vellner che ha mostrato performance molto buone negli open con un quarto ed un nono posto nel 18.1 e 18.4. Si piazza decimo nella classifica finale, Richard Froning Jr, Rich, sorvegliato speciale per i prossimi Regionals che si svolgeranno in tre weekends, dal 18 maggio prossimo, al 3 giugno.

Come sempre, per non perdere tutti gli aggiornamenti sui Regionals e le prossime gare iscrivetevi!

Concludiamo con i risultati dei Commonwealth games, dove nella disciplina olimpica della pesistica è scesa in campo, nella categoria 58 kg, l’australiana Tia-Clair Toomey, già famosissima nel Crossfit, che vince l’oro in una gara dove alza con successo 87 kg di snatch e 114 kg di clean & jerk. A rappresentare la Nuova Zelanda troviamo un’altra faccia amica del Crossfit, Aletea Boon, che chiude la sua gara al quinto posto totale, ma segnando comunque due record nazionali, quelli che le mancavano, di clean & jerk e totale, alzando complessivamente 181 Kg.

A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *